Lo SPORT è una cosa meravigliosa!

La COMPETIZIONE...

L'AMICIZIA...

La SFIDA...

Il GRUPPO...

Il RISULTATO!

Eh sì!

La maggior parte degli sportivi punta al...

RISULTATO!

Che sia Vincere l’Olimpiade o battere il collega di lavoro in un tratto di salita in sella alla propria fidata bike, l’emozione di una vittoria personale è qualcosa che rimarrà per sempre stampata nella nostra memoria.

Se andassimo ad ascoltare cosa ci raccontano i nostri ricordi, scopriremmo che purtroppo rimangono impresse anche le sconfitte.

Perdere una gara, una sfida, è qualcosa che rimane indelebile nella mente quanto una vittoria e forse più.

Il nostro cervello lega i momenti felici e quelli tristi a files indelebili che vengono immagazzinati nella memoria.

Quando fatichi a raggiungere un obiettivo, i cattivi ricordi si sommano e rischiano di compromettere una carriera sportiva.

Quante squadre iniziano una sequenza interminabile di sconfitte e non riescono più ad uscirne senza uno scossone?

Un nuovo coach, un nuovo grande acquisto, sono passaggi obbligati per cercare di raddrizzare la stagione, ma sono la soluzione al problema?

Un atleta di sport individuali soffre ancor di più questa frustrazione.

Avendo giocato a calcio e avendo fatto parte della nazionale italiana canottaggio, posso assicurarti di aver vissuto entrambe le sensazioni.

É frustrante quando vuoi vincere una partita ma vedi che il gruppo fatica ad ingranare.

É altrettanto devastante quando fai di tutto per vincere una gara e inesorabilmente perdi la tua sfida.

Negli anni, ho cercato di scervellarmi per capire quale fosse il fattore limitante la prestazione:

  • Ho visto atleti allenarsi come matti, vincere tutte le gare stagionali e arrivare “cotti” all’appuntamento più importante.
  • Altri ottenere prestazioni fenomenali e non riuscire più a ripetersi.
  • Squadre che fanno una prima parte di stagione formidabile per crollare poi drasticamente nella seconda parte di campionato.

Seguendo anche atleti che hanno vinto gare a livello mondiale, la domanda che mi sorge spontanea è:

Ma come programmi la tua stagione?

Spesso le risposte sono sommarie e alle volte imbarazzanti.

Anche ad altissimo livello, la programmazione delle varie fasi della stagione è...

... lasciata al caso!

Quando un alpinista programma la sua ascesa ad una vetta elevata ed impervia cerca di disegnare il percorso partendo dal punto di arrivo e non da quello di partenza.

Conoscere il punto di arrivo permetterà di disegnare il percorso a ritroso, evitando eventuali ostacoli che lo avrebbero costretto a ritornare indietro per ridisegnare una nuova via.

L’atleta deve essere come l’alpinista!

Deve disegnare il percorso dall’obiettivo finale per poi arrivare, gradualmente, a programmare il primo giorno di allenamento della stagione.

Questo compito è difficile da eseguire se non si conoscono alla perfezione i meccanismi energetici dello sport, la durata delle competizioni, la durata del periodo di gara, l’alimentazione, il riposo, ecc..

É difficile ma non impossibile, anzi…

Proprio per aiutarti in questo compito, abbiamo creato una squadra di professionisti che potrà seguirti, anche a distanza, per raggiungere il tuo obiettivo.

  • 1 Allenatore Olimpico
  • 2 Preparatori Atletici
  • 2 Nutrizionisti
  • 1 Psicologo dello sport
  • + altri Trainer Specializzati in allenamento della forza, dell’ipertrofia, ecc..

Una squadra pronta ad aiutarti a programmare la tua vittoria e a stamparla in maniera indelebile nella tua memoria.

É finita l’ora dei risultati raggiunti “a caso”!

E' il momento di essere certi del risultato che otterrai!

Se hai la possibilità di venire a fare i test presso il nostro studio potremo rilevare:

  • Il VO2Max quindi il tuo consumo d’ossigeno.
  • La SmO2 (che è la % di saturazione dell’ossigeno della muscolatura che sta eseguendo il lavoro).
  • La forza e la potenza.
  • Le capacità respiratorie.
  • La composizione corporea (muscolo, grasso e funzionalità delle cellule).
  • La mobilità.
  • I sovraccarichi funzionali tramite il test termografico.
  • Le capacità di salto.
  • L’equilibrio e la coordinazione.
  • La videoanalisi del gesto tecnico.

Siccome il nostro obiettivo è quello di creare Atleti con la A maiuscola abbiamo deciso di regalarti una...

Consulenza Gratuita...

... dove andremo a valutare le tue potenzialità e i tuoi punti deboli e costruire assieme un percorso che ti porti a raggiungere la tua massima prestazione.

Lavorare in team permette un grande confronto per comprendere quali sono i punti importanti sui quali dovrai allenarti, senza perdere tempo.

Un singolo professionista non può conoscere tutti gli aspetti di una preparazione dell’atleta e non riuscirà quindi a portarti a vincere la tua gara.

Se vuoi ricevere una consulenza gratuita per capire come battere l’avversario, non ti resta da fare che rispondere alle domande che trovi in questo modulo:

arrow
arrow
HurryTimer: Invalid campaign ID.

Guarda cosa dice chi ha lavorato con noi!


Chi ha già lavorato con noi?

Livia Bregonzio: Campionessa del Mondo di Apnea

Alessia Zecchini: Primatista e campionessa del mondo di apnea

Cristina Rodda: Atleta Nazionale Italiana apnea

Gabriele Zappa: Terzino del Cagliari Calcio

Luca Bernaschina: Decatleta Nazionale Svizzera

Lorenzo Delcò: IRONMAN professionista

Nicolas Fonseca: Centrocampista Novara Calcio

Mathias Fonseca: Centroavanti giovanili Inter

Andrea Menon: Giocatore serie A Svizzera Unihockey

Davide Durante: Pilota GT3

Mario Massarelli: IRONMAN

 

Oltre a tutti questi atleti di alto livello, abbiamo allenato più di 140 atleti in varie discipline sportive:

Nuoto, canottaggio, motociclismo, automobilismo, ciclismo, apnea, atletica leggera, triathlon, basket, ecc..

@2020 Undertraining Sagl - Coookie Policy - Privacy Policy